Gp Ungheria: Vettel, un altro successo a quota 12,00

Gp Ungheria: Vettel, un altro successo a quota 12,00
luglio 23 20:57 2016 Stampa articolo

Nel Gp d’Ungheria Sebastian Vettel centrò il suo secondo successo stagionale l’anno scorso, nella stagione 2016 è ancora a secco e proverà a dare una svolta alla sua stagione su un circuito dove le Mercedes hanno sofferto negli ultimi due anni. Non sarà facile ripetersi, anzi, secondo i bookmaker Vettel – posto che le Frecce d’Argento sembrano quasi imprendibili – dovrà guardarsi le spalle dalle Red Bull, che migliorano gara dopo gara e corrono con un ritmo sempre più serrato.

Pronostici

Il trionfo del ferrarista è a 12 volte la scommessa sul tabellone 888sport.it e prima di lui i quotisti piazzano i due della scuderia anglo austriaca: Max Verstappen è a 5,00, Daniel Ricciardo (che a Budapest vinse invece nel 2014) sale fino a 6,00. Davanti a tutti, come al solito, i due della Mercedes, sempre più soli nella lotta per il titolo e dati come favoriti per la prossima gara: per Lewis Hamilton la terza vittoria consecutiva, che varrebbe anche il primo posto in classifica piloti, viaggia a 2,10, il ritorno al successo di Nico Rosberg si gioca invece a 3,25. Altissima la quota per un successo a sorpresa di Kimi Raikkonen, offerto a 34 contro 1.

Intanto…

Kimi Raikkonen è eliminato dalle Q3: al termine delle Q2, il ferrarista è stato il primo a prendere la bandiera a scacchi, facendo segnare il miglior tempo, ma poi è stato superato da tutti gli altri piloti e domani partirà 14esimo. Grandissimo rischio per Lewis Hamilton che chiude la sessione col decimo tempo e passa alle Q3 per un soffio. A centrare il miglior tempo è Nico Rosberg, mentre vengono eliminati Grosjean, Kvyat, Perez, Gutierrez e Nasr.

Qualifiche travagliate all’Hungaroring, ma alla fine a spuntarla sul filo di lana è Nico Rosberg che ha dominato le ultime due sessioni di libere del Gp d’Ungheria. Il tedesco della Mercedes strappa la pole al compagno di squadra Lewis Hamilton: il campione del mondo era primo a pochi secondi dalla fine, quando un testacoda di Fernando Alonso lo ha rallentato. A quel punto Rosberg ha spinto al massimo ed è riuscito a centrare il miglior tempo. Seconda fila per le Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen, con Sebastian Vettel quinto.




  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

scommesse
scommesse

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.