F1: campionato ad Hamilton, quota 1,25

F1: campionato ad Hamilton, quota 1,25
luglio 25 16:07 2016 Stampa articolo

Lewis Hamilton vola nel Gp d’Ungheria: dopo che il compagno di squadra Nico Rosberg gli ha “scippato” la pole position all’ultimo secondo, il campione del mondo si prende la rivincita superando il tedesco alla prima curva e dominando la gara dall’inizio alla fine. Sorpasso anche in classifica: ora il britannico è a 192 punti, con un vantaggio di 6 punti su Rosberg. Per i bookmaker il titolo a Hamilton si gioca a 1,25, con Rosberg che vale 3 volte la scommessa. Rimonta praticamente impossibile per Sebastian Vettel, ieri finito ai piedi del podio e a -82 punti dal leader del mondiale: il titolo si gioca 150 a 1.

Il dominio

“La partenza è stata decisiva,il successo di Budapest che gli regala la leadership all’undicesima tappa – Sono partito bene avevo una delle Red Bull all’interno, poi la strategia del team è stata fantastica. I ragazzi in fabbrica continuano a spingere al massimo, è stata una grandissima giornata. Non è stato uno dei Gran premi più semplici, ma di sicuro è tra quelli in cui mi sono divertito di più, con una grande lotta con Rosberg e Ricciardo. Grazie a tutti i fan che sono stati straordinari in questo weekend, grazie a loro questa gara è così spettacolare”. Inoltre Hamilton oggi pomeriggio con il suo trofeo è diventato il pilota più vincente a Budapest, battendo il record di Michael Schumacher: “È davvero incredibile, specie se penso che sono cresciuto con il mito di Schumi. Devo dire però che non sarei mai riuscito a centrare questo obiettivo senza le persone che ho conosciuto alla McLaren prima e alla Mercedes poi. C’è un grande lavoro di team. Io non voglio arruffianarmeli, ma fanno un lavoro clamoroso e abbiamo una grande strada insieme da percorrere prima che io smetta”.

Diverse invece le parole del compagno di squadra Nico Rosberg:

Tutto si è deciso alla partenza, ho perso qualcosa alla curva 1 con Daniel (Ricciardo, ndr) all’interno e Lewis (Hamilton, ndr) all’esterno. Ho perso un po’ di spazio”, ha commentato l’altra Freccia d’argento Nico Rosberg. “Ho cercato di mettere pressione a Hamilton ma non è possibile superare su questa pista. Adesso penso alla Germania. Non vedo l’ora di correre in casa”




  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

scommesse
scommesse

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.