Come selezionare le fisse e il pareggio

Come selezionare le fisse e il pareggio
agosto 18 22:47 2016 Stampa articolo

Ecco un sistema qualitativo che si basa sull’osservazione e sull’intuito personale, comunque è un metodo che se applicato con cognizione risulta molto efficace.

Ecco il metodo schematizzato

1) Guarda prima la situazione a punti delle due squadre che si sfidano.
2) Guarda per cosa lottano le due squadre.
3) Prendi in considerazione a che punto si è arrivato in campionato,se tutto è deciso o meno.
4) Passa al risultato della gara d’andata.
5) Controlla gli ultimi 6-8 risultati di entrambe le squadre.
6) Ripassa a mente i risultati delle squadre in ordine lasciando spazio all’istinto statistico circa il prossimo risultato.

Esempio:

Squadra A:

1a gara: 1-1 casa
2a gara: 2-0 trasferta
3a gara: 0-0 casa
4a gara: 0-3 trasferta
5a gara: 1-2 casa
6a gara: 2-3 trasferta
7a gara: 1-2 casa
8a gara: 1-1 trasferta
9a gara: ? contro una squadra medio-bassa/bassa.

La nona gara giocandola in casa e venendo da 4 sconfitte ed un pari,gicoando contro una squadra non eccelsa,dovrebbe vedere la vittoria della Squadra A.

7) Rifaccio lo stesso procedimento con la Squadra B. Se ne esce fuori che per statistica dovrebbe perdere,il gioco è fatto,sennò abbiamo la doppia.

In alternativa,per lasciare meno spazio all’istinto e + alla statistica/matematica,si potrebbe sviluppare e seguire una tabella a partire dal 5o punto.

Questa tabella ad esempio:

Si prendono gli ultimi 8 risultati della squadra A e della squadra B e non si conta + al vecchio modo (vittoria 3 punti,pari 1 punto e sconfitta zero) ma così:

Vittoria in casa: 0 punti
Pareggio in casa: -2
Sconfitta in casa: -3
Vittoria fuori: +3
Pareggio fuori: +2
Sconfitta fuori: 0.

Se lo si fa per le principali partite per cui abbiamo il dubbio,si sceglie alla fine quella che tra i due sfidanti esprime un maggiore dislivello (maggiore differenza punti).

Mentre invece per i pareggi…

Se si comincia col sistema a inizio stagione non scommettere mai prima della 6. giornata, bisogna trovare squadre che non hanno pareggiato minimo per 5 turni.

Non entrano nel sistema le squadre che occupano le prime e le ultime tre posizioni della classifica del campionato scelto.

Una volta trovata la squadra che ha tutte le caratteristiche da noi cercate si punta sul pareggio nella prossima partita.

Il capitale consigliato per questo tipo di sistema dovrebbe essere 50 volte la posta messa in gioco alla prima scommessa, quindi se si parte con una scommessa di 10 Euro la cassa dovrebbe essere di 500 Euro. Sicuramente non ne dovrete fare uso ma per una questione di tranquillità psicologica secondo me e sempre meglio partire con una cassa FORTE.

Se vinco, la prima scommessa aggiorno la cassa e riparto sempre con 1 unita…

Diciamo che la 1 scommessa e andata a segno:

10 x 3.25 = 32.50 – Profitto netto 22.50

Nuova cassa 522.50

Nuovo valore unita 10.45


Quindi ecco alla fine a cosa porta questo sistema e motodo di scommessa

Se perdo la 1 scommessa rimetto in gioco la stessa squadra al prossimo turno puntando sempre il pareggio…adesso pero la mia unita aumenta con una leggera progressione x 1.5 di valore…

Valore stake per il secondo colpo 10 x 1.5 = 15
Valore unita per il terzo colpo 15 x 1.5 = 22.50
Valore unita per il quarto colpo 22.50 x 1.5 = 33.75

E cosi via fino alla uscita del pareggio…

Entrambi i metodi sono applicabili con un po’ di ragionamento e sono abbastanza semplici da seguire.




Vedi più

Articoli Autore

scommesse
scommesse

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.